Le strutture interrogative nelle interazioni in contesto clinico

Le strutture interrogative nelle interazioni in contesto clinico

novità Le strutture interrogative nelle interazioni in contesto clinico
Titolo Le strutture interrogative nelle interazioni in contesto clinico
autore
Argomenti Lingue e letterature Linguistica e letterature straniere
Collana Strumenti. Scienze linguistiche e letterature straniere
Formato Libro
Pagine 144
Pubblicazione 2022
ISBN 9788834346464
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 15,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
Le strutture interrogative nelle interazioni in contesto clinico novitàPdf
Formato: Ebook | Editore: Vita e Pensiero | Anno: 2022
Anno: 2022
Al ritorno da un qualsiasi controllo medico, il commento di molti sembra essere sempre lo stesso: non mi ha neanche lasciat
€ 10,99

Al ritorno da un qualsiasi controllo medico, il commento di molti sembra essere sempre lo stesso: non mi ha neanche lasciato parlare! Sul tema delle competenze comunicative dei clinici si sprecano commenti, sia in contesti divulgativi sia scientifici. Spesso sul banco degli imputati finiscono le domande poste dai clinici stessi che non sempre sembrano essere adeguatamente formulate. A fronte di un’apparente semplicità, l’atto di domanda è in realtà qualcosa di complesso, che non sempre si realizza attraverso una frase interrogativa e che può avere una molteplicità di funzioni: dalla raccolta di informazioni, al coinvolgimento di qualcuno per la realizzazione di uno scopo, fino alle domande retoriche o a quelle che in realtà sono rimproveri o espressioni di incredulità.
Nel libro Le strutture interrogative nelle interazioni in contesto clinico Sarah Bigi affronta il tema da una prospettiva linguistica, indagando forme e funzioni delle domande nei colloqui medici, sulla base di una raccolta di consultazioni registrate in un ambulatorio di diabetologia. Dall’analisi emerge come le domande siano uno strumento fondamentale per permettere ai partecipanti il raggiungimento della maggior parte degli obiettivi previsti dal dialogo nel quale sono coinvolti.

Biografia dell'autore

Sarah Bigi ha conseguito il dottorato in Scienze linguistiche, filologiche e letterarie presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove è attualmente ricercatrice in Linguistica generale. La sua ricerca da diversi anni si incentra sull’analisi delle interazioni in contesto clinico, con una particolare attenzione per la dimensione argomentativa, che risulta rilevante nella strutturazione dei processi decisionali. Si occupa anche di public policy communication in relazione a temi scientifici e di salute.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

05.10.2022
Scuola di Lettura con Alessandro D’Avenia
Il 27 ottobre in Università Cattolica parte la nostra iniziativa per riaffezionare gli studenti universitari e gli adulti alla lettura.
29.09.2022
Un incontro sull'immigrazione dei minori
Lunedì 10 ottobre, "Costruire il futuro... con i minori stranieri non accompagnati" in Università Cattolica.
28.09.2022
Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei
Intervista a Patrizia Catellani e Valentina Carfora, autrici di "Psicologia sociale dell'alimentazione", per capire meglio le nostre scelte alimentari.
23.09.2022
Silvano Petrosino a Soresina
"La cura dell'ambiente e l'abitare umano": l'appuntamento alla Biblioteca Comunale, domenica 23 ottobre.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.