Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cala il sipario sull'ordine liberale?

novità Cala il sipario sull'ordine liberale?
titolo Cala il sipario sull'ordine liberale?
sottotitolo Crisi di un sistema che ha cambiato il mondo
autore
argomenti Politica
collana Relazioni internazionali e scienza politica. ASERI, 62
numero collana 62
formato Libro
pagine 284
pubblicazione 2020
ISBN 9788834340066
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 25,00
Spedito in 3 giorni
 
Disponibile in altri formati:
Cala il sipario sull'ordine liberale?. Crisi di un sistema che ha cambiato il mondo novitàPdf
formato: Ebook | editore: Vita e Pensiero | anno: 2020
Anno: 2020
Che cos’è l’ordine internazionale liberale e perché è a rischio di estinzione? Dai suoi esordi, all’in­domani del primo
€ 15,99

Che cos’è l’ordine internazionale liberale e perché è a rischio di estinzione? Dai suoi esordi, all’in­domani del primo dopoguerra, l’ordine liberale ha significativamente mutato trama, attori e toni della politica internazionale, mirando a creare istituzioni e norme che imbrigliassero le forze che per secoli hanno condotto le comunità politiche a farsi la guerra. Mai realizzato compiutamente, l’ordine liberale ha prodotto la più significativa rete di connessioni tra le società, giungendo a ren­dere la guerra improbabile nelle aree nelle quali si è affermato più in profondità. Un modello ambizioso che, rifiutandosi di separare lo spazio pa­cifico della democrazia liberale e quello interna­zionale degli stati vestfaliani, promette benessere diffuso, sicurezza e prospettive di progresso per i singoli individui e per i gruppi. Oggi, tuttavia, molto del liberalismo delle origini sembra essersi perduto. Al libero mercato si sono sostituiti oligo­poli globali, alla centralità dell’individuo la politica dell’identità che ipostatizza l’appartenenza di gruppo; alla promessa di benessere per tutti sono subentrate crescenti ineguaglianze. Promesse mancate del liberalismo che lo hanno delegittimato, originando manifestazioni antagoniste che sosti­tuiscono la fiducia nel progresso con lo scettici­smo nei confronti delle forze che lo rendono pos­sibile (la scienza, la tecnica, il sapere). Gli effetti sono evidenti sia internamente alle democrazie liberali sia a livello internazionale.
Il volume analizza le fondamenta, l’evoluzione e la crisi dell’ordine liberale, sottolineando le sfide rappresentate dalle ricette neoliberiste all’economia globale, dalla rivoluzione digitale e dalla necessità di combinare sicurezza e diritti, riven­dicazioni particolaristiche e vocazione univer­salista. L’elezione di Donald Trump, la Brexit, il populismo sovranista, la crisi del multilaterali­smo, l’euroscetticismo vengono interpretati nel quadro complessivo di un ordine vittima delle proprie mancate promesse. Il risultato è un qua­dro complesso e articolato, nel quale processi di natura tecnologica, sociale, politica ed econo­mica si intrecciano, a livello globale, regionale e nazionale. L’esito finale induce più di una preoc­cupazione per le sorti dell’ordine internazionale fondato sul diritto, delle istituzioni nazionali ba­sate sulla democrazia liberale e dei processi di integrazione politica come l’Unione europea. Le sfide sono tali per cui non basterà la capacità di resistere, ma occorrerà quella di adattarsi e tra­sformarsi. Solo così il sipario sull’ordine liberale potrà restare aperto.

Biografia dell'autore

Sonia Lucarelli è professoressa associata di Re­lazioni internazionali all’Università di Bologna e delegata per l’Università di Bologna dei rapporti con il Nework Europaeum e l’Allied Command Transformation della NATO; è inoltre direttrice di ricerca del Forum per i problemi della pace e della guerra di Firenze. Ha coordinato numerosi progetti di ricerca internazionali finanziati dall’Unione Europea e dalla NATO. Tra i suoi lavori: Europe and the Breakup of Yugoslavia. A PoliticalFailure in Search of a Scholarly Explanation (2000); Values and Principles in European ForeignPolicy (con I. Manners, a cura di, 2006); ExternalPerceptions of the European Union as a GlobalActor (con L. Fioramonti, a cura di, 2009); DebatingPolitical Identity and Legitimacy in the EuropeanUnion: Interdisciplinary Views (con F. Cerutti e V. Schmidt, a cura di, 2011); The European Union, Security Governance and Collective Securitization (con J. Sperling e M. Webber, a cura di, 2020). È inoltre autrice di numerosi articoli su riviste internazionali.

Il Resto del Carlino - Forlì : La crisi del sistema liberale europeo
pubblicato il: 18-02-2020
Articoli che parlano di Cala il sipario sull'ordine liberale?:
Google ci rende meno liberali?   (Novità)
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.

News

02.04.2020
IL SEGNO DELLE CHIESE VUOTE
Dopo "Il potere della speranza" di mons. Tolentino, un nuovo ebook gratuito: "Il segno delle chiese vuote. Per una ripartenza del cristianesimo" del praghese Tomáš Halík.
21.03.2020
IL POTERE DELLA SPERANZA
In dono un piccolo prezioso ebook di Tolentino Mendonça, per questo preoccupante tempo dell'epidemia. Insieme l'invito a un sostegno al Policlinico Gemelli e a Teen Immigration.
12.03.2020
Avviso ai lettori: le spedizioni proseguono
La casa editrice è regolarmente operativa in modalità smartworking, qui qualche avvertenza ai lettori.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane