La genealogia dell'umano

La genealogia dell'umano

La genealogia dell'umano
Titolo La genealogia dell'umano
Sottotitolo Una filosofia dell'autorità
autore
prefazione
Argomenti Filosofia Filosofia morale
Collana Filosofia morale, 51
Formato Libro
Pagine 200
Pubblicazione 2021
ISBN 9788834345795
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 18,00
Spedito in 3 giorni

La questione dell’autorità, tema classico delle filosofie dell’educazione, del diritto e della politica, non pare aver trovato altrettanta attenzione da parte della filosofia morale. Tale difetto di interesse potrebbe avere a che fare con un certo sospetto che la nozione tradizionalmente suscita, sospetto riconducibile a una presunta alternativa tra l’autorità e la libertà: quanto più è forte e solida la prima, tanto meno lo sarebbe la seconda. Si tratta di un’alternativa legata a un appiattimento dei due termini sulla loro configurazione formale e politica, per cui la libertà si presenta come un dato, e dunque un diritto, originario e immediato. Dal punto di vista sostanziale, sostiene Stefano Biancu in La genealogia dell'umano, la libertà ha una sua genealogia: si sviluppa e matura nel tempo, grazie anche a mediazioni esteriori, simbolicamente istituite, le quali assumono per il soggetto e per la collettività la figura dell’autorità. Autorità è ciò che genera libertà e umanità: questa è la conclusione a cui giunge un secolo di studi sul tema, ma è anche l’intuizione fondamentale di una peculiare filosofia italiana dell’autorità che, iniziata da Vico nel XVIII secolo, conosce significative riprese nel XX secolo e apre prospettive future in vista di un’antropologia e di un’etica dell’autorità.

Biografia dell'autore

Stefano Biancu è professore associato di Filosofia morale all’Università di Roma-LUMSA e vice-coordinatore del dottorato internazionale Contemporary Humanism. Insegna inoltre presso l’Università Cattolica di Milano ed è direttore di «Munera. Rivista europea di cultura». Ha insegnato Etica presso le università di Losanna e di Ginevra ed è stato visiting scholar presso la Notre Dame University (USA), l’Universidad Católica de Chile, l’Universidade Católica Portuguesa. Tra i suoi scritti: La poesia e le cose. Su Leopardi (Milano 2006), Il simbolo. Una sfida per la filosofia e per la teologia (con Andrea Grillo, Cinisello B. 2013), Presente. Una piccola etica del tempo (Cinisello B. 2014, tr. fr. Paris 2015), Il massimo necessario. L’etica alla prova dell’amore (Milano 2020).

News

18.01.2022
Rimanere sulla piazza
Dalla rinnovata "Rivista del Clero" 1/2022 un estratto dell'editoriale del direttore Giuliano Zanchi.
14.01.2022
Donne, figli e lavoro: il nodo tutto italiano
Breve estratto dal libro "Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" di Alessandro Rosina dedicato alle donne.
26.11.2021
Premio internazionale alla biografia di papa Gregorio IX
Alberto Spataro ha ricevuto il premio "Wissenschaftlichen Stauferpreise" con il volume "Velud fulgor meridianus".
07.01.2022
Smart working sì o no? Partiamo dai lavoratori
Intervista a Pesenti e Scansani, autori di "Smart Working Reloaded", per capire come trarre il meglio dal lavoro agile senza perdere umanità e diritti.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane