Il nome impossibile - Virgilio Melchiorre - Vita e Pensiero - Libro Vita e Pensiero

Il nome impossibile

Il nome impossibile
titolo Il nome impossibile
sottotitolo Saggi di metafisica e di filosofia della religione
autore
argomenti Filosofia Filosofia teoretica, Metafisica e storia della metafisica
collana Metafisica e storia della metafisica, 36
formato Libro
pagine 340
pubblicazione 2011
ISBN 9788834320310
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 25,00
Spedito in 3 giorni
I testi raccolti nel volume, composti nell’ultimo decennio sotto il profilo dell’ontologia, dell’etica, dell’estetica e della coscienza religiosa, stanno nell’arco di un’unica ricerca: insistono, da diverse prospettive, sulla questione di un ultimo senso dell’essere e sulla sua declinabilità nel linguaggio dell’uomo. Per un verso e in prima istanza, viene così a riproporsi la questione del fondamento e la stessa possibilità di riconoscere in termini apodittici l’orizzonte costitutivo del reale. Per altro verso e di conseguenza, emerge poi la domanda che di questa ultimità esige una declinazione appropriata, una determinazione dei suoi nomi essenziali. Ma da qui ci si imbatte anche nel limite della coscienza finita, quasi nell’impossibilità di accedere alla dizione di un ultimo senso che come tale ci trascende. Di questo duplice versante si può dire, con Kierkegaard, come del paradosso o come dell’ambivalente e più alta passione del pensiero che, mentre si riconosce nella propria radice, deve però avvertirne la trascendenza, l’indicibilità, senza peraltro desistere dalla sua memoria e dal tentativo di darle un volto. Il titolo della raccolta allude appunto a questa condizione dicendo dell’impossibilità del nome e, insieme, della mai esaurita prossimità del nome di Dio, quella che risuona nella tensione del linguaggio religioso e dei suoi simboli. Di tale tensione è qui detto con diversi approcci teoretici ma anche attraverso percorsi storiografici volti in particolare allo studio di Kant e di Kierkegaard, alla fenomenologia di marca husserliana e all’esegesi dell’esperienza mistica fatta da Ch. A. Bernard.

Biografia dell'autore

Virgilio Melchiorre ha insegnato Filosofia Morale presso l’Università di Venezia e suc-cessivamente presso l'Università Cattolica di Milano, dove, nell’ultima fase della sua car-riera, ha insegnato Filosofia Teoretica. Dal 2003 è professore emerito di Filosofia Mora-le. Tra le sue pubblicazioni edite da Vita e Pensiero, si ricordano: La coscienza utopica (1970), Metacritica dell’eros (1987, II ed.), Essere e parola (1993, IV ed.),Figure del sapere (1994), La via analogica (1996), Al di là dell’ultimo (1998), Dialettica del senso. Percorsi di fenomenologia e ontologia (2002 opera insignita nello stesso anno del premio «Salvatore Valitutti»), Forme di mondo (2004). Fra le altre sue pubblicazioni si possono ricordare: L'immaginazione simbolica (Bologna 1972), Ideologia, utopia, religione (Milano 1980), Corpo e persona (Genova 1987), Studi su Kierkegaard (Genova 1998, II ed.), Analogia e analisi trascendentale. Linee per una nuova lettura di Kant (Milano 1991, opera insignita nel 1990 del «Premio Mursia per la cultura e la ricerca scientifica»), Ethica (Genova 2000), Qohelet o della serenità del vivere (Brescia 2006), Essere persona (Milano 2007).

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

17.06.2021
Franco Battiato e il tema del divino
Dalla "Rivista del Clero" un estratto dell'articolo di Alessandro Beltrami dedicato al cantautore Franco Battiato.
08.06.2021
Festival biblico: dove abita la luce?
Teresa Bartolomei il 20 giugno sarà ospite del Festival biblico di Rovigo per spiegare come la Parola può essere guida per costruire nuove "arche" e forme di convivenza basate su nuovi modelli di vita.
08.06.2021
Torino spiritualità 2021: il desiderio in scena
Tra gli ospiti della manifestazione torinese dedicata al desiderio, il filosofo Silvano Petrosino, con un doppio appuntamento il 19 giugno, e l'economista Alessandra Smerilli.
07.06.2021
Il giudice: uomo vitruviano libero, riservato e al servizio del diritto
Un'anteprima delle pagine del libro "Giustizia" di Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi dedicate al modello ideale di giudice.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento