Percorsi di cura

Percorsi di cura

Percorsi di cura
Titolo Percorsi di cura
Sottotitolo Psicoterapia fenomenologica e psicoanalisi: l'impraticabile incontro
autori ,
Argomenti Psicologia
Collana Ricerche. Psicologia
Formato Libro
Pagine 416
Pubblicazione 2021
ISBN 9788834343784
Copertina HD Copertina HD
Scrivi un commento per questo prodotto
 
€ 28,00
Spedito in 3 giorni

Quale metodologia può fondare un’azione psicoterapeutica efficace? Dalla constatazione secondo la quale i fattori caratterizzanti le diverse correnti psicoterapeutiche incidono solo marginalmente sul buon esisto di una terapia, il volume vuole fondare la ragionevolezza della cura e presentare un metodo psicoterapeutico in grado di rimettere al centro l’esperienza vissuta, secondo quel significato che pertiene solo a chi in essa è implicato in prima persona. Dal paziente quale oggetto delle cure del terapeuta, all’accompagnare il paziente allo sviluppo e all’articolazione della cura di sé: ecco l’intendimento della psicoterapia fenomenologica. E questo sul fondamento secondo il quale l’esperienza di ciascuno non è qualcosa di derivato o prodotto da alcun processo, meccanismo o dinamica generalizzabili, ma l’esperienza del vivere è il modo assolutamente singolare secondo cui ognuno di noi è di volta in volta se stesso. Tramite un’indagine puntuale della proposta psicoanalitica nella sua impalcatura classica (Freud), nel suo compimento neuropsicoanalitico (Solms) e nelle sue espressioni post-classiche, relazionali (Mitchell) e intersoggettive (Stolorow), si evince come la tradizione psicoanalitica, pur nelle indubbie differenze che l’attraversano, sia inconciliabile con la psicoterapia fenomenologica. Per la prima volta in letteratura si dimostra come questi siano due irriducibili Percorsi di cura perché diverso è il fondamento su cui si erigono e incompatibile è il metodo terapeutico che propongono.

Biografia degli autori

Vittorio Conti, psicologo e psicoterapeuta, è professore incaricato associato presso l’Istituto di Psicologia della Pontificia Università Gregoriana, professore a contratto presso la Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e docente presso l’Istituto di Psicologia e Psicoterapia Post-razionalista (IPRA Italia).

Giampiero Arciero, psichiatra e psicoterapeuta, è direttore dell’Istituto di Psicologia e Psicoterapia Post-razionalista (IPRA Italia), consulente nel servizio di Psichiatria di liaison e di crisi presso il Dipartimento di Psichiatria e salute mentale degli Ospedali dell’Università di Ginevra, dove è anche professore di Psicoterapia nel Master Program di studi avanzati in Psicoterapia cognitivo- comportamentale. È autore di diverse pubblicazioni e dei volumi: Studi e dialoghi sull’identità personale (2002), Sulle tracce di sé (2006), Sé, identità e stili di personalità (con G. Bondolfi, 2012), Fondamenti di psicoterapia fenomenologica (con G. Bondolfi e V. Mazzola, 2019)

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

05.10.2022
Scuola di Lettura con Alessandro D’Avenia
Al via l'iniziativa per riaffezionare gli studenti universitari e gli adulti alla lettura.
29.09.2022
Un incontro sull'immigrazione dei minori
Lunedì 10 ottobre, "Costruire il futuro... con i minori stranieri non accompagnati" in Università Cattolica.
28.09.2022
Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei
Intervista a Patrizia Catellani e Valentina Carfora, autrici di "Psicologia sociale dell'alimentazione", per capire meglio le nostre scelte alimentari.
23.09.2022
Silvano Petrosino a Soresina
"La cura dell'ambiente e l'abitare umano": l'appuntamento alla Biblioteca Comunale, domenica 23 ottobre.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.