Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ricerche. Diritto

Impresa, mercati, regole. Interventi di Piero Schlesinger, Sergio Scotti Camuzzi, Antonio Liserre, Alberto Mazzoni, Giorgio Floridia
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2009 | pagine: 82
Anno: 2009
Il volume raccoglie le più significative e convergenti riflessioni su impresa, mercati e regole formulate secondo diversi filo
€ 10,00
Voti di guerra e regime pontificale della condizione
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2006 | pagine: 112
Anno: 2006
Quest'opera propone una riflessione sulle problematiche che, sia dal punto di vista giuridico-religioso sia da quello economic
€ 12,00
La pena "in castigo". Un'analisi critica su regole e sanzioni
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2006 | pagine: 320
Anno: 2006
Questo volume offre un contributo a un tema difficile e attuale: quello della pena (o più in generale, della punizione), e qui
€ 22,00
La responsabilità sociale delle imprese. Interventi di Armando Tursi, Luigi Staffico, Vincenzo Ferrante, Franco Dalla Sega, Mirella Baglioni, Silvia Corinaldi, Fulvio Colombo, Felice Martinelli
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2005 | pagine: 112
Anno: 2005
«La maggior parte delle definizioni della responsabilità sociale delle imprese descrivono questo concetto come l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate. Essere socialmente responsabili significa non solo soddisfare pienamente gli obblighi giuridici applicabili, ma anche andare al di là investendo ‘di più ’ nel capitale umano, nell’ambiente e nei rapporti con le altre parti interessate. L’esperienza acquisita con gli investimenti in tecnologie e prassi commerciali ecologicamente responsabili suggerisce che andando oltre gli obblighi previsti dalla legislazione le imprese potevano aumentare la propria competitività. L’applicazione di norme sociali che superano gli obblighi giuridici fondamentali, ad esempio nel settore della formazione, delle condizioni di lavoro o dei rapporti tra la direzione ed il personale, può avere dal canto suo un impatto diretto sulla produttività. Si apre in tal modo una strada che consente di gestire il cambiamento e di conciliare lo sviluppo sociale ed una maggiore competitività.» (Promuovere un quadro europeo per la responsabilità sociale delle imprese, Libro Verde dell’Unione europea).
€ 11,00
Sistema creditizio e sviluppo locale
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2004 | pagine: 128
Anno: 2004
L’importanza della dimensione locale dello sviluppo è dovuta all’Europa soprattutto grazie alla riforma dei cosiddetti Fondi strutturali, ed è altresì esaltata dalla nuova configurazione istituzionale delle autonomie locali. Cosa fa il sistema creditizio per agevolare lo sviluppo locale? A questa domanda rispondono studiosi di diritto ed Economia in un serrato confronto interdisciplinare quanto mai attuale, sostenendo che «intorno al perno rappresentato dalla nuova concezione della banca come impresa è stato riformato l’intero sistema creditizio», e «chi si ponga obiettivi di medio o di lungo periodo non può più ragionare nei termini di uno sviluppo della sua propria attività o del suo proprio settore, ma deve ragionare in termini integrati rispetto alla comunità e al territorio in cui opera».
€ 10,00
Principio di sussidiarietà. Europa, Stato sociale
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2003 | pagine: 116
Anno: 2003
Il principio di sussidiarietà occupa un posto di grande rilievo nella Dottrina sociale della Chiesa. Troppo a lungo dimenticato, viene oggi riscoperto quale centro del ‘crocevia istituzionale’ rappresentato dai complessi e delicati rapporti tra Unione europea, Stato e Regioni. Mediante i contributi di alcuni tra i massimi esperti della materia, questo volume ne analizza la portata e l’impatto, in riferimento all’esperienza concreta dell’Europa comunitaria e dell’ordinamento interno italiano. Vengono così messi in luce e analizzati i fondamenti e i precedenti istituzionali indispensabili per cogliere il reale significato del principio di sussidiarietà, sancito ora, tra l’altro, nel nuovo testo dell’articolo 18 della Costituzione.
€ 11,00
L' intersind dall'interno. Le relazioni sull'attività della Delegazione per la Lombardia (1959-1996)
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 2001 | pagine: 520
Anno: 2001
Nel panorama delle relazioni industriali italiane un ruolo di primo piano ha assunto l’Associazione sindacale Intersind. La fine dell’esperienza associativa, nel quadro degli orientamenti maturati negli anni ’90, non può comportare la cancellazione della memoria storica e del ruolo fondamentale da essa svolto nell’affermazione del modello italiano di relazioni industriali. Sicuramente il nostro sistema di relazioni sindacali sarebbe stato diverso senza l’apporto originale dell’Intersind. Questo libro è l’esito di una ricerca condotta da Diego Cattaneo, nell’ambito del Cedri, sulle carte di Paolo Peira, per lunghi anni direttore dell’Intersind della Lombardia, il quale ha conservato quasi ininterrottamente le relazioni che la Delegazione milanese inviava alla sede centrale dell’Associazione. Una parte consistente delle relazioni è quindi opera diretta di Paolo Peira. Oltre al saggio introduttivo di Diego Cattaneo, il volume contiene materiale documentario originario, quasi del tutto integrale. Ciò consente una visione diretta, dall’interno, della Delegazione della Lombardia e, indirettamente, dell’Intersind, data la preminenza assoluta delle aziende lombarde sul totale delle iscritte. Su queste basi, gli storici futuri potranno ricostruire le dinamiche interne ed esterne dell’Associazione e, soprattutto, il suo influsso sulla situazione economica e sociale di Milano e della Lombardia. Mario Napoli è professore ordinario di Diritto del Lavoro nell’Università Cattolica di Milano. Per Vita e Pensiero ha pubblicato Occupazione e politica del lavoro in Italia. Profili della legislazione (1984) e ha curato Costituzione, lavoro, pluralismo sociale (1998).
€ 47,00
Costituzione, lavoro, pluralismo sociale
formato: Libro | editore: Vita e Pensiero | anno: 1998 | pagine: 94
Anno: 1998
Nel cinquantesimo anniversario della Costituzione, una riflessione aggiornata sui principi fondamentali della Carta del ’48 vuole essere più di una occasione celebrativa. Questo libro invita a riscoprire le radici di una configurazione etico-politica della società, che trascende il passaggio dalla prima alla seconda Repubblica.
€ 9,30

News

13.07.2020
Riflessioni sul tempo, d'estate
Per questa pausa estivo vi proponiamo cinque saggi tra filosofia, spiritualità e psicanalisi per riflettere sul tema del tempo.
24.07.2020
Orsolina Montevecchi, una piccola grande storica
Prima docente dell'Università Cattolica a portare i pantaloni, Orsolina Montevecchi fu una donna profondamente libera che decise di dedicarsi alla papirologia per studiare «la storia vissuta a livello di uomo».
30.07.2020
Tomáš Halík, un teologo alla ricerca
Ritratto del teologo ceco, premio Templeton Prize, del suo dialogo con i non credenti al significato di Chiesa cattolica.
27.07.2020
Carlo Ossola, la letteratura rende lieti
Carlo Ossola, filologo e critico letterario, si racconta nel nostro questionario di Proust 2.0, tra Dante, Cicerone ed Erasmo e le virtù della lettura.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane